Home Page de PersonalFin.it

Mutuo con busta paga di 1500 euro


Mutuo con 1500 euro di stipendio ovvero fino a che importo posso chiedere per un mutuo con busta paga di 1500 euro?


> Mutuo con entrate di circa di 1500 euro: fino a che importo possono erogarmi e di quale tipo posso chiederlo? Questa è una domanda che una buona parte degli italiani si chiede. Ma prima di dare una risposta, facciamo una premessa di ordine statistico: uno stipendio o busta paga di 1500 euro, rappresenta esattamente la retribuzione media netta guadagnata da un dipendente italiano, almeno fino al secondo trimestre 2020. Infatti, secondo gli ultimi dati istat, uno stipendio medio italiano corrisponde a circa 28500 euro lordi che equivalgono a quasi 1550 euro netti al mese. Per queste motivazioni, questo ammontare chiude una serie di importi dedicati in genere a chi ha intenzione di fare un mutuo o prestito con busta paga bassa laddove abbiamo descritto una serie di stipendi e buste paga che, appunto, partendo da retribuzioni inferiori terminano proprio con quella di 1500 euro. Dopo questa, riteniamo, doverosa premessa, diamo una risposta alle predette domande iniziali... Allora, vediamo a quale tipo di mutuo possiamo accedere con 1500 euro? E, poi, in base a questo, a quali importi massimi può aspirare un titolare di uno stipendio di 1500-1550 euro mensili? Ebbene, la buona notizia è che con una busta paga di 1500 euro possiamo accede a qualsivoglia tipo di mutuo (ma anche di finanziamento)!
Per inciso, sono 3 le forme di mutuo alle quali possiamo aderire: 2 per acquistare immobili, ed uno per avere liquidità (soldi in contanti). Descriviamone in breve le caratteristiche per poi visionare gli importi massimi sistemati all'interno di alcune tabelle e, per chiudere, alcune risorse utili per aumentare gli importi finali nonchè per rendere personali i dati di calcolo rispetto a quelli riportati nelle tabelle.

> Mutuo ipotecario edilizio inps per dipendenti e pensionati: permette l'acquisto di una casa e/o di costruirla e/o di ristrutturarla oltre che un box o posto auto. Ha dei buoni tassi di interesse i quali sono predeterminati dall'Inps quindi non soggetti a libera contrattazione: quelli sono, prendere o lasciare! NB: è vero che i mutui Inps a prima vista hanno dei tassi convenienti, ma è anche vero che i tassi riportati nelle tabelle sottostanti sono la media di quelli praticati da tutte le banche e finanziarie italiane, talchè non è da escludere l'esistenza di qualche banca o finanziaria che proponga tassi ancora più convenienti di quelli dell'Inps. Sarebbe meglio informarsi prima di sottoscrivere un mutuo, Inps incluso. Altra caratteristica che differenzia un mutuo Inps dagli altri è il pagamento della rata la quale può essere pagata solo trimestralmente... Circa la durata massima di ammortamento, un mutuo Inps, in linea con quasi tutti gli istituti di credito italiani, arriva a 30 anni, tranne che per i pensionati ai quali non è permesso di andare oltre i 15 anni.
> Mutuo con 1500 euro di stipendio: trattasi del comune mutuo proposto dai vari istituti di credito operanti nel nostro paese. Tutti i tassi che questi propongono nonchè le altre condizioni, sono lasciati/e al mercato creditizio ovvero alla concorrenza tra banche le quali decidono a che tasso proporli, con quale spread, la scadenza periodica della singola rata, su che tipo di immobile ottenere il mutuo (non solo quello per prima abitazione), la durata massima (alcuni oltre i 30 anni), etc. etc. etc. NB: essendo tanti e tante le offerte provenienti dai predetti istituti (banche e finanziarie), abbiamo riportato la media dei tassi applicati in base alla scadenza di pagamento finale (ammortamento) al corrente 2021.
> Mutuo con busta paga di 1500 euro per liquidità: in questo caso dobbiamo avere necessariamente un immobile sul quale iscrivere ipoteca! E' un'operazione finanziaria che con malgrado 1500 euro di stipendio, ci permette di ottenere, al pari di un prestito personale, delle corpose somme di denaro ma con un tasso di interesse un poco superiore a quello di un mutuo per acquisto prima casa. L'immobile da dare in garanzia ipotecaria può essere di qualsiasi specie nonchè, addirittura, di proprietà di terzi.
Prima di visionare le tabelle + le altre risorse, un'ultima precisazione: mutuo con rata da 600 euro su stipendio di 1500: come mai solo questa rata? Beh, tutte le ipotesi sono sviluppate considerando solo rate da 600 euro in quanto queste rate rappresentano il 40% del nostro netto mensile. Comunque, dopo le tabelle, diamo la possibilità di sviluppare dei calcoli considerando sia rate inferiori che superiori alle 600 euro mensili.

> Mutuo Inps per dipendenti e pensionati con busta paga di 1500 euro - Mutuo a rata trimestrale (una rata ogni trimestre) e tassi tan fra lo 0,60% e l'1,16% al 2021, per finanziare tra il 50% e l'80% del valore della prima casa o box auto:

Rata trimestrale di:Rimborso in:Tasso Tan:Mutuo erogabile:
1800 euro10 anni0,60%69.865,61 €
1800 euro15 anni*0,84%101.439,68 €
1800 euro20 anni0,97%130.845,19 €
1800 euro25 anni1,16%156.185,14 €
1800 euro30 anni1,16%182.347,71 €

(*) Limite massimo di pagamento dei mutui erogati a pensionati!

> Mutuo con 1500 euro di stipendio a rata mensile - Mutuo con rata da 600 euro sviluppata a tan medi su un mutuo casa abitativo tra: l'1,05% e il 2,15% al 2021:

Rata mensile di:Rimborso in:Tasso Tan:Mutuo erogabile:
600 euro10 anni 1,05%68.320,55 €
600 euro15 anni 1,20%98.792,80 €
600 euro20 anni 1,40%125.533,49 €
600 euro25 anni 1,60%148.275,60 €
600 euro30 anni 1,80%166.806,37 €
600 euro35 anni 2,00%181.125,09 €
600 euro40 anni 2,15%193.064,54 €

> Mutuo con ipoteca immobiliare con 1500 euro di stipendio - Mutuo con rata da 600 euro al mese con tan medi di questi mutui: dall'1,45% al 2,20% al 2021:

Rata mensile di:Rimborso in:Tasso Tan:Liquidità erogabile:
600 euro10 anni1,45%66.985,81 €
600 euro15 anni1,55%96.308,75 €
600 euro20 anni1,75%121.425,83 €
600 euro25 anni1,95%142.374,30 €
600 euro30 anni2,20%158.019,14 €

> Mutuo con busta paga di 1500 euro al mese: ulteriori delucidazioni & risorse. Come avrete avuto modo di notare, nella seconda tabella, abbiamo rappresentato dei mutui con durata fino a ben otto lustri (quarantanni!). Ebbene, se sono state rappresentate scadenze così lunghe è perchè vi sono già un paio di banche che li commercializzano, quindi ve li indichiamo, ove interessati, rappresentandovi i pro e contro su mutuo con durata di 35 40 anni: quando conviene?. Mentre, se volete saperne di più circa i mutui ipotecari per liquidità (chi li fa, tassi, requisiti, etc.) oltre che per ri-determinare i calcoli ex-novo, posizionatevi su calcolo rata e interessi mutuo ipotecario per liquidità.
Ultimissima precisazione sul calcolo di un mutuo massimo concedibile: non siete soddisfatti delle scadenze proposte, delle rate ovvero dei tassi di interesse riportati nelle superiori tabelle? Volete in tal caso mutare i suddetti dati per personalizzarli al vostro effettivo stipendio netto? Tutto ciò può rivelarsi utile nell'ipotesi in cui non avete una busta paga di 1500 euro tonda ma o di poco inferiore ovvero superiore come ad es. 1540, 1550, 1560 euro ecc. Oppure, come anticipato, non volete o non vi fanno impegnare fino al 40% del vostro mensile quindi dovete calcolare un percentuale inferiore... Nelle predette ipotesi, potete personalizzare qualunque conteggio, sempre iniziando dalla rata mensile sostenibile, su calcolo importo massimo mutuo erogabile in base al reddito.
Correlate: calcolo rata di interessi di preammortamento mutuo