Home Page de PersonalFin.it

Finanziamento con segnalazione cai e prestiti a segnalati cai


Come avere un prestito con segnalazione cai ovvero tutto sui prestiti per iscritti al cai e come ottenerli malgrado la presenza alla cai


> Chi viene segnalato al cai e quando si viene segnalati al cai? Prima di descrivere in quali ipotesi sia possibile avere un finanziamento con segnalazione cai, permetteteci di rispondere ai superiori quesiti che, tralaltro, sono o potrebbero essere strumentali all'ottenimento del prestito. Brevemente, cos'è la cai? La C.A.I. rappresenta la sigla di "Centrale Allarme Interbancaria". Trattasi di un pubblico registro informatico di carattere negativo tenuto e gestito dalla Banca d'Italia. Il sistema cai, è consultabile da chiunque abbia un interesse. Alla cai, sostanzialmente viene segnalato chi fa un uso improprio, irregolare, anomalo, truffaldino, illecito etc. di: 1) assegni bancari e postali; 2) carte di pagamento (di debito e di credito oltre che prepagate e ricaricabili). Chi viene segnalato al cai? L'iscrizione all'elenco segnalati cai riguarda non solo un soggetto come persona fisica ma anche quando si agisce nella qualità di legale rappresentante di una persona giuridica. Non solo: in caso di persona giuridica (per es. società), l'iscrizione alla cai non si limita solo nei confronti di colui il quale ha posto in essere materialmente l'irregolarità, ma viene estesa a tutti i soci in caso di rappresentanza espressa.

> Prestito con segnalazione cai: casistica delle segnalazioni. I motivi per i quali si può essere iscritti al cai sono molteplici, ma possono essere riassunti nei seguenti, frequenti e significativi casi: emissione di un assegno bancario o postale senza disporre dei fondi necessari ovvero senza autorizzazione; quando gli assegni bancari e postali NON vengono restituiti dopo che vi sia stata la revoca dell'autorizzazione ad emetterli; quando sia stata revocata l'autorizzazione all'utilizzo di carte di pagamento; nel caso in cui siano state applicate sanzioni amministrative e/o penali scaturenti sempre dall'utilizzo dei predetti strumenti di pagamento. Come funzione la cai di bankitalia? Consideriamo che è un archivio digitale ma, per regolamento, è comunque diviso in sezioni o, per meglio dire, in 2 segmenti, ognuno dei quali ha delle sottosezioni. Prima di passare ai prestiti a segnalati cai indichiamoli per vedere come sono divisi.

> Segmenti cai: 1) Segmento carter: è l'acronimo di "Carte Revocate". Vengono segnalati i nominativi dei titolari unitamente agli estremi delle carte di pagamento revocate; 1a) Segmento procar cai: significa "Procedura Carte". In questo vengono iscritte le carte rubate o perse. 2) Segmento capri: acronimo di "Centrale Allarme PRocedura Impagati". Segnala gli assegni dividendoli in tre sottosezioni: 2a) Segmento capri asa: significa "Assegni Sanzioni Amministrative". Amministra un flusso continuo di informazioni tra tutto il sistema creditizio italiano e la stessa cai. Vi sono iscritti tutti i nomi, le sanzioni e gli estremi dell'assegno; 2b) Segmento capri asp: sigla di "Assegni Sanzioni Penali". Analogamente all'Asa, attraverso l'Asp, la cai, riceve i nomi dei soggetti che hanno subito una condanna penale riguardante l'uso fraudolento di assegni; 2c) Segmento capri pass: sigla di "Procedura Assegni Sottratti e Smarriti". In questo, avviene la segnalazione degli assegni rubati o perduti. Ultima informazione utile prima dei prestiti per iscritti al cai: quanto dura l'iscrizione al cai? Allora, se la revoca riguarda il divieto di emettere assegni, la durata della segnalazione è di 6 mesi, mentre se è revocato l'utilizzo di carte di pagamento la durata è di 2 anni. La cancellazione trascorsi i predetti periodi "dovrebbe" essere automatica: usiamo il condizionale in quanto tanti utenti si lamentano che è presente malgrado siano trascorsi i tempi previsti dalla legge...

> Finanziamenti e prestiti a segnalati cai & conseguenze dell'iscrizione. Una segnalazione del genere comporta la (quasi) chiusura da parte di banche e finanziarie di ogni forma di finanziamento. Tuttavia, come da premessa, ci sono alcuni modi di come ottenerli malgrado la presenza alla cai: dipende dal tipo di lavoro svolto dal soggetto iscritto. Se egli è un dipendente e/o un pensionato, malgrado sia segnalato cai, potrà cedere il quinto della propria pensione o stipendio. Se, invece, è un lavoratore autonomo o comunque non può cedere la predetta quota, allora la cosa è problematica ma in teoria possibile. Prima ipotesi: prestito con segnalazione cai con un garante che faccia da fideiussore; Poi, dare in garanzia dei beni mobili e/o immobili sui quali costituire, rispettivamente, pegno o ipoteca. Vedi anche prestiti a segnalati crif senza cessione. Ultima ipotesi: unitamente alle precedenti che ne rafforzano la concessione, il prestito per segnalati cai con cambiali. Per questi, vai su prestiti a cambiali e chi li fa nel 2021.
Chiudiamo con il mutuo con segnalazione cai. Lo citiamo per evidenziare un aspetto: per un mutuo NON valgono tutte le predette garanzie, cioè durante la presenza alla cai, l'unico sistema per vedersi erogare un mutuo è quello di farsi assistere dal garante. Questo vale anche nell'ipotesi della cessione: sono due prodotti incompatibili tra loro.
Correlate: carte di credito per segnalati cai + conto corrente per segnalati cai